Distanti... ma vicini

Alla scoperta degli Artropodi
February 19, 2020
Benvenuti primini!
September 30, 2020
Show all

Distanti… ma vicini

In questi giorni cresce la sensazione di distanza; viene dalle regole imposte (ed accolte) per la salvaguardia della nostra salute e di quella dei più fragili. Tuttavia, usando il mondo digitale, abbiamo il modo per sentirci vicini. Tutte le maestre e i professori hanno inviato messaggi di saluto, e poi compiti e spiegazioni per proseguire il percorso didattico. Le vie ufficiali della scuola (e-mail, cartelle di dropobox, piattaforma di Google for Education) e la rete dei genitori (via Whatsapp) ci hanno permesso di raggiungere tutti e di dare a questi giorni un po’ di calore relazionale e un riflesso di normalità quotidiana attraverso lo studio.

Ma il sentirsi vicini ha radici più profonde. Io sento, come ciascuno di voi, l’impegno comune, i sacrifici condivisi, la collaborazione; sento la gratitudine per i medici e gli operatori sanitari; sento la condivisione della sofferenza per chi si ammala, per gli anziani preoccupati e ancora più isolati, per chi ha perso una persona cara.

Questa è una “scuola” umana e cristiana di solidarietà che deve rimanere nell’animo dei nostri ragazzi, più a lungo e più in profondità della paura che questa situazione crea; più della noia che pur segna le loro giornate. E per noi è un dovere aiutare questo apprendimento e, come capita ad ogni insegnante, mentre si insegna si impara!

Grazie agli insegnanti e a tutto il personale della scuola san Biagio. Grazie a tutti i genitori e le famiglie. Assicuro per ciascuno una preghiera nella Messa quotidiana che celebro, pur senza fedeli, con don Umberto per tutta la nostra comunità.

don Alessandro